Spedizione gratuita per ordini superiori a € 99

I migliori Coffee table books: puoi giudicarli dalla copertina

8 affascinanti titoli e come esporli.

Colorati, eleganti e dagli stili variegati, ordinatamente sistemati sul tavolino del soggiorno. Stiamo parlando dei Coffee table books, molto più che semplici libri, sono veri e propri gioielli da collezionare, elementi decorativi da esporre per lasciarsi ispirare. Titoli affascinanti che portano alla scoperta del mondo del bello sin dalla copertina, riflettendo negli spazi intimi di una casa la bellezza di contenuti curati nel dettaglio.

Ogni volume infatti custodisce fotografie e illustrazioni uniche, di quelle che continui a tornare a guardare, affascinato.

Belli nella forma e nei contenuti.

Oltre a intrattenere noi e i nostri ospiti e dare carattere agli ambienti, i Coffee table books donano accurate dosi di bellezza alle nostre vite. Il segreto per trasformarli in veri pezzi di design, è metterne in risalto l’eleganza e la creatività aggiungendo un tocco in più al tavolino da caffè che li ospita.

Esponi la tua collezione
Per prima cosa disponi i libri in orizzontale – non in verticale come avviene su mensole e librerie – e crea delle pile meticolosamente ordinate. Sembra banale, ma le linee pulite sono fondamentali per assicurare un effetto elegante.

Aggiungi elementi personali
Si sa, come in ogni cosa, aggiungere sentimento alla logica rende tutto più speciale. Scalda l’atmosfera e rendila davvero unica aggiungendo qualche oggetto personale: un cimelio di famiglia, i ricordi dei tuoi viaggi preferiti o quel pezzo raro scovato per caso una mattina in un mercatino vintage.

Vasi, ciotole, candele e sculture sono raffinati complementi.

Organizza con i vassoi
I vassoi sono un modo pratico ed elegante per organizzare il tuo tavolino. Arredano e al tempo stesso ti consentono di raccogliere con criterio ogni cosa. In presenza di ospiti si possono anche usare per servire un piccolo antipasto che accompagni la conversazione o la lettura.
Il tocco in più: se lo spazio lo permette, disponi dei bei cuscini sotto il tavolo, oltre a essere un arredo originale e colorato, fungeranno da comodo sedute.

Non dimenticare i fiori
In ultimo, ma non meno importante: abbellisci con fiori freschi. Un Bouquet colorato è un modo semplice e veloce per arredare con gusto.

Per costruire o arricchire la tua personale raccolta di Coffee table books, non resta che sfogliare qualche titolo e lasciarsi incantare.
Ecco i nostri preferiti.

Ice is black – Autore: Laurent Baheux, Editore: TeNeues

Immagina ghiacciai maestosi e distese glaciali. Panorami fuori dal tempo in cui osservare da vicino gli orsi polari e i loro cuccioli, volpi che saltano nella neve e foche che riemergono dalle acque gelide. Il fotografo francese Baheux cattura i paesaggi ghiacciati più belli del mondo e gli affascinanti animali che li abitano. La forza e la magia delle immagini in bianco e nero esaltano la natura selvaggia del ghiaccio in queste terre lontane.

In perfect shape. Republic of Fritz Hansen. – Autore: Fritz Hansen, Editore: TeNeues

Sarà come entrare nel quartier generale della Repubblica di Fritz Hansen e respirare lo spirito di un’azienda che ha fatto la storia del design. 150 foto mozzafiato che raccontano la storia di un marchio esclusivo e dei suoi meravigliosi pezzi di arredamento, mostrando come ognuno di essi possa abbellire un’intera stanza, stimolando l’immaginazione delle persone che la vivono.

Living roofs – Autore:Ashley Peen, Editore: TeNeues

Immergiti nella sensazione di vivere tra cielo e terra, esplorando attici spettacolari e terrazze panoramiche. Oasi esclusive in cui l’unico limite a ciò che si può progettare è l’immaginazione. Potrai toccare le stelle e scoprire che lì, fra le nuvole, prende vita una sofisticata interazione fra l’interno e l’esterno delle case, grazie a giardini che sembrano salotti e arbusti che incorniciano stanze. Mettiti comodo e assapora la pace e il relax che avvolgono questi angoli di paradiso da cui si osserva il mondo.

How we live – Autore: Marcia Prentice, Editore: TeNeues

How We Live è un diario fotografico che offre un intimo sguardo all’interno delle case e degli spazi di lavoro di designer e artisti provenienti da tutto il mondo. La fotografa americana Marcia Prentice presenta una selezione diversificata di spazi domestici, rivelando lo spirito unico di ogni ambiente creativo. 18 case in cui l’atmosfera e il design si mescolano diventando tela artistica.

The sound of mountains – Autore: Guerel Sahin, Editore: TeNeues

4:30 del mattino, trekking nella natura selvaggia delle Alpi, 2.900 metri sul livello del mare, nuvole di tempesta che scompaiono dietro la montagna più vicina, il sole che sorge – queste sono le avventure che ti aspettano. Per la prima volta Guerel Sahin raccoglie le sue fotografie più impressionanti in un volume, condividendo intuizioni sulla sua vita e sul suo lavoro. Come ci si sente a raggiungere la cima di una montagna all’alba?

Norwegian wood. Il metodo scandinavo per tagliare, accatastare & scaldarsi con la legna. – Autore: Lars Mytting, Editore: UTET

Un manuale sull’antica arte del legno e al tempo stesso un racconto sul rapporto dell’uomo con la natura.
In un mondo sempre più fatto di smartphone e cemento, Norwegian wood diventa un caso editoriale, rivelando il bisogno di fermarsi a contemplare, ritrovando la pazienza e il rispetto dei tempi naturali.
Segui passo dopo passo il norvegese Lars Mytting per scoprire come scegliere e tagliare gli alberi, come accatastare la legna e poi bruciarla per scaldarsi. E molto di più.

Mother and child – Autore: Claiborne Swanson Frank, Editore: Assouline Publishing

Nel suo ultimo lavoro l’artista e fotografa Claiborne Swanson Frank cattura i legami emotivi e la bellezza che incorniciano la relazione di una madre e del suo bambino.
Fotografando 70 famiglie iconiche di madri e bambini dai nomi celebri, Swanson Frank dichiara di voler condividere tutto l’amore e i momenti di gioia di cui è stata testimone. Per ricordare a tutti il potere della maternità e che il dono più grande è amare ed essere amati.

Pionieri urbani: spazi industriali convertiti in residenze urbane – Autore: Sara Emslie, Fotografo: Benjamin Edwards, Editore: Logos

Pareti in mattone rosso, tubature in rame e travi a vista. Sono questi alcuni degli ingredienti del design industriale e della tendenza a convertire spazi non abitabili in residenze urbane.
Tutto ebbe inizio negli anni ’50, ’60 quando, in seguito alla crisi dell’industria manufatturiera, molte fabbriche e magazzini vennero abbandonati attirando la prima ondata di pionieri urbani – principalmente artisti in cerca di ampi spazi da affittare a poco.
Così nacque lo stile industriale, presentato nel libro Urban Pioneer attraverso 12 esempi di abitazioni da cui trarre ispirazione.

Metodi di pagamento
Seguici sui social