Le case sull’albero in Italia

Quando il design incontra la natura

PHOTO CREDIT: tenutamontegrande.it, caravanparksexten.it, tenutailcigno.it

La casa sull’albero è il desiderio di tanti bambini. Un luogo dove rifugiarsi in alto e “lontano” dai genitori, giocare con i propri amici e sognare indisturbati ad occhi aperti. Alcuni hanno la fortuna di veder realizzata una piccola casetta di legno sul grande albero del giardino. Per la maggior parte dei bambini, però, resta un sogno di cui si ha la consapevolezza dell’irrealizzabilità; una sorta di fantasia televisiva al pari di robot e uomini volanti.
Se da una parte, un bambino ancora fantastica, guardando un albero, vi è anche uno scenario parallelo, dove la casa sull’albero è “cosa per grandi”.
In confronto alle casette degli anni ’80, auto progettate e costruite dai papà amanti del fai da te, oggi si possono trovare sbalorditive costruzioni di pregevole fattura architettonica.
Nel ventunesimo secolo la casa sull’albero non si costruisce; si acquista. Il mercato propone, infatti, sia una serie di case prefabbricate personalizzabili da adattare al contesto naturale, sia case realizzate su misura per ogni tipo di finalità. Questo è possibile, grazie ad aziende specializzate nella progettazione e installazione di strutture ad hoc su uno o più alberi.
Se le più belle case sull’albero si trovano sparse in tutto il mondo, dalla Giamaica fino al Giappone, sono il Nord Europa e il Nord America le aree dove vi è maggiore richiesta. In queste zone, sempre più persone sono attratte dall’acquisto delle tiny house. Si tratta, infatti, di case dette “mini” o, addirittura, “micro” che variano tra i 15 e 37 metri quadri; le più affascinanti sono costruite nel mezzo della natura e, spesso, sospese proprio tra gli alberi. In Italia, invece, le case sull’albero non sono ancora considerate come una soluzione di fissa dimora, bensì una particolare struttura dove alloggiare qualche giorno in cerca di tranquillità in mezzo alla natura.
In un contesto turistico dove l’offerta tende a differenziarsi e a proporre strutture originali e innovative, la casa sull’albero è diventata, quindi, la soluzione ideale.
Sul territorio nazionale le case sugli alberi sono, infatti, attrazioni di prim’ordine. E vista la peculiarità, la rarità e la realizzazione di queste vere e proprie case, l’accessibilità spesso è solo per buoni portafogli. Vale la pena, allora, scoprire quali soluzioni offre il bel paese.

L’avventura alla ricerca delle più caratteristiche case sull’albero nostrane parte, così, dal Nord Italia per proseguire periodicamente fino alle novità di Sardegna e Sicilia.

Casa sull’albero di design

CASA SULL’ALBERO DI MALGA PRIU, FRIULI-VENEZIA GIULIA

PHOTO CREDIT: facebook.com/malgapriu/

La più famosa casa sull’albero in Italia è la Pigna di Malga Priu. Vista in diversi programmi televisivi dedicati alla natura e, addirittura, menzionata nel quiz L’eredità di Rai Uno, deve la sua notorietà alla sua particolare forma a pigna.
Una casa sull’albero realizzata con materiali eco-sostenibili dal progetto dall’architetto Claudio Beltrame. Unica nel suo genere, in quanto si tratta della sola casa sull’albero in Italia con un design ricercato e innovativo.
Un successo raddoppiato nel tempo, visto che oggi le pigne sono ben due. Entrambe di 40 mq suddivise in 3 piani, possono ospitare un’intera famiglia. Ideali per immergersi nella natura e godere del suggestivo panorama di Ugovizza in Valcanale.

Villaggi di legno

TREE VILLAGE E DOLOMITI VILLAGE, FRIULI-VENEZIA GIULIA

Chi è alla ricerca di case sull’albero può trovare, sempre in Friuli-Venezia Giulia, soluzioni particolari per differenti finalità.

PHOTO CREDIT: treevillage.it

Il Tree Village di Claut, Pordenone, è un vero villaggio sugli alberi. Si tratta di un parco a tema unico nel suo genere. Infatti, oltre a proporre attività (Trekking, Canyoning, Climbing, Percorso Kneipp, ecc…) ed escursioni in mezzo alla natura, ha una particolare caratteristica: per dormire si sale sugli alberi del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane. Al contrario di altre case sull’albero che vedremo, queste sono semplici costruzioni in legno dove dormire col proprio sacco a pelo. Praticamente, lo stile autentico di quelle case sugli alberi che sognano i bambini.

PHOTO CREDIT: dolomitivillage.it

Al Dolomiti Village il contesto è ben diverso. Qui a Comeglians, in provincia di Udine, regna la quiete e l’attenzione è rivolta solo all’ambiente. Sovrano indiscusso è il legno locale, con cui sono realizzati tutti gli “Alpine Chalets”, tra cui una casa sull’albero completa di ogni servizio e a basso impatto energetico. Materiali sostenibili, impianto fotovoltaico, elettrodomestici in classe A, acquedotto e impianto di depurazione privati, fanno di questo borgo vacanze il luogo perfetto dove trovare il massimo comfort rimanendo immersi nella natura.

Glamour tra gli alberi

CARAVAN PARK SEXTEN, TRENTINO-ALTO ADIGE

PHOTO CREDIT: caravanparksexten.it

Da glamour e campeggio nasce il glambing; da lusso e green nasce il camping a 5 stelle Caravan Park Sexten. A Sesto sulle Dolomiti, in uno dei glambing più belli d’Italia, si trovano due lussuose case sugli alberi per vacanze indimenticabili. A 3,5 metri da terra, infatti, queste case in legno realizzate secondo i principi della bioarchittetura, offrono servizi da resort di lusso come idromassaggio, doccia sensoriale e sauna. E poi c’è il paesaggio circostante: un bosco incantevole con vista sulla famosa Meridiana di Sesto.

Suite sull’albero

MEISTERS HOTEL IRMA, IN TRENTINO-ALTO ADIGE

PHOTO CREDIT: hotel-irma.com

La casa sull’albero del Meisters Hotel Irma di Merano è una suite di lusso completamente immersa nella natura. Un vero rifugio, all’insegna del romanticismo, dove passare momenti indimenticabili. La suite sull’albero è una struttura eco-sostenibile situata a quasi 7 metri da terra. Da qui si può guardare lo splendido panorama delle colline del meranese, direttamente dalla vasca idromassaggio; oppure, si può dormire su un pregiato letto extralarge posizionato direttamente sul grande terrazzo di 65 mq.
Una vera treehouse di lusso circondata da giardini e alberi secolari: il top del benessere.

Casa sull’albero vista lago

SAN LUIS, IN TRENTINO-ALTO ADIGE

PHOTO CREDIT: sanluis-hotel.com

Il San Luis di Avelengo, in provincia di Bolzano, è un hotel cinque stelle. In un parco di 40 ettari, si trovano, intorno a un lago, incantevoli chalet e due case sull’albero. Tra larici e abeti rossi sorgono, infatti, due treehouse di lusso rispettivamente di 44 e 72 mq. Quest’ultima è una delle più grandi d’Italia ed è divisa in zona living e zona notte su due livelli. A renderla unica, vi sono anche un camino, una cucina separata, una sala da bagno con vasca e vista panoramica, una doccia e una sauna privata con veduta sul bosco.

Casa sull’albero eco-sostenibile

FIORES, TRENTINO-ALTO ADIGE

PHOTO CREDIT: fiores.it

La new entry del Trentino è la casa sull’albero dell’azienda agricola Fiores. Un agriturismo eco-green a Vigo di Fassa. Il progetto nasce dall’idea di vivere a contatto della natura e con la natura. La casa sull’albero è il centro del progetto dedicato al turismo eco-sostenibile. Di 25 mq e con una terrazza esterna di 20 mq, questa casa sull’albero rispetta i canoni della bioedilizia e offre tutti i servizi per un soggiorno di totale relax, tra cui una vasca idromassaggio per due. Lontano dalla frenesia quotidiana, senza tv e wifi, l’unica connessione è con la naturale flora e fauna delle Dolomiti.

Casa sulla quercia

RELAIS TENUTA IL CIGNO, LOMBARDIA

PHOTO CREDIT: tenutailcigno.it

Arrivati in Lombardia, bisogna recarsi direttamente in provincia di Pavia per trovare una treehouse all’altezza di quelle viste fino ad ora. A proporla è la Tenuta il Cigno di Villanterio. Su una quercia secolare, a oltre 5 metri di altezza, è stata costruita, infatti, una casa sull’albero dotata di ogni comfort. Oltre a un servizio da hotel di lusso, questa casa è dotata di impianti di climatizzazione innovativi e di una fantastica jacuzzi in legno. Il punto forte, però, è offerto dalla natura e dalla mano ingegnosa dell’uomo. La scala che conduce alla casa sull’albero ruota intorno alla maestosa quercia, dando la sensazione di un protettivo abbraccio.

Fiabe sull’albero

IL GIARDINO DEI SEMPLICI, PIEMONTE

PHOTO CREDIT: giardinodeisemplici.eu

Il Giardino dei Semplici è un bed e breakfast situato a Manta (CN). Vanta due caratteristiche casette sull’albero: la Toulipier e la Quercia.
Entrambe le case sono completamente immerse tra le fronde. I loro nomi, naturalmente, derivano dagli alberi su cui poggiano. Più piccole rispetto alle altre case sull’albero fino ad ora viste, queste casette interamente costruite in legno hanno la caratteristica di trovarsi in un contesto fiabesco. Tra cartelli colorati e stradine fiorite, c’è chi sostiene di aver incontrato dei simpatici gnomi!

Case sull’albero dal Canada all’Italia

LA QUIETE, SERRA DI PAMPARATO, PIEMONTE

PHOTO CREDIT: laquietepamparato.it

Ancora in provincia di Cuneo, troviamo altre due case sull’albero realizzate da un’azienda canadese specializzata in questo tipo di strutture. Lo stesso legno con cui è stata costruita ha origini del Nord America. Si tratta del cedro rosso canadese, molto utilizzato per via della resistenza agli agenti esterni.
Queste due case sull’albero di circa 40 mq ciascuna, oltre al balcone, nascono rispettivamente tra gli alberi di castagno e di betulla di Serra di Pamparato (CN). Da un’altezza di circa 6 metri si può godere del paesaggio incontaminato delle valli monregalesi e assaporare i prodotti locali della Val Casotto.

Profumo d’amore sull’albero

AROMA(N)TICA TREEHOUSE, PIEMONTE

PHOTO CREDIT: tenutamontegrande.it

Sulle colline del Monferrato, presso la Tenuta Montegrande, si trova l’Aroma(n)tica. Il nome di questa casa sull’albero a San Salvatore Monferrato in provincia di Alessandria, dice già tutto sull’essenza di questo piccolo gioiello immerso in un’enorme parco fiorito. Infatti, tra i profumi degli alberi e il viale del timo in fiore, si giunge in questa casetta di legno di 18 mq, tanto piccola quanto accogliente. Lo stile shabby chic e un’intima terrazzina rendono, infatti, questa esperienza emozionante e romantica.

Le case sull’albero viste fino ad ora sono richiestissime dai turisti di tutto il mondo. Per alloggiare in alcune di queste bisogna, infatti, prenotare con largo anticipo, nonostante ci siano pernottamenti che possono arrivare anche a 400 euro a notte. Eppure, tra agriturismi e parchi a tema, le case costruite sugli alberi sono la dimostrazione che siamo in molti ad apprezzare immensamente la natura e, soprattutto, a voler ancora sognare.

 

COMING SOON

Case sull’albero al centro e al Sud Italia…

Metodi di pagamento
Mastercard Visa PayPal Bonifico
Seguici sui social
Back to top
0
    0
    Il mio carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna allo shopping